Terza puntata di “Aspettando Natale”

Cari amici, non basta saper cucianare. 😀
Anche la cura della tavola ha la sua notevole importanza:l’occhio infatti vuole al sua parte, non solo la bocca!
In questo spazio vi propongo una idea per addobbare la tavola in modo diverso e alcuni modi per piegare i tovaglioli.

Il centrotavola della prima puntata vi sarà molto utile da porre anche al centro della tavola della festa.
L’idea diversa però è quella di arricciare gli angoli della tovaglia applicando delle decorazioni: una stella di Natale, o un fiocco realizzato da voi… Io questa volta ho optato per una sovrapposizione di tovaglie, dai colori molto natalizi.
 Ecco le foto:

Per i tovaglioli ecco alcuni modi, tra i più semplici, ma di sicuro effetto. ( Per l’igiene ovviamente lavatevi accuratamente le mani e lavorate su un piano pulito.)


A pergamena:  piegate il tovagliolo a metà, ottenendo un rettangolo. arrotolate la prima metà verso sinistra e l’altra metà verso destra così da far convergere i rotoli verso l’interno. Chiudete con un fiocco che può servire anche come segnaposto.


 A ventaglio: piegate il tovagliolo a metà ottenendo un rettangolo. Piegate a fisarmonica 3/4 del tovagliolo lavorando sul lato stretto. Richiudete a metà  il tovagliolo e piegate il lato esterno del pezzo rimasto verso il basso in modo da ottenere una sorta di piedistallo. PS: farlo è più facile che spiegarlo 😀

A “cappello di vescovo” : scusate  per il nome ma non sapevo quale dare! Piegate il tovagliolo in 4. Appoggiatelo a rombo sul tavolo. piegate l’angolo in basso verso l’alto fermandovi a un paio di cm dall’angolo superiore.  Prendete in mano questo triangolo creato con le punte verso l’alto e date forma circolare. Per farlo stare fermo infilate l’angolo di sinistra nella piega venutasi a formare nel’angolo di destra. Anche per questo vale la nota di cui sopra



Variante del cappello di vescovo: Piegate il tovagliolo  a triangolo. Portate gli angoli della base  a convergere con la punta, ottenendo un quadrato. GirateloAppoggiatelo a rombo sul tavolo. piegate l’angolo in basso verso l’alto fermandovi a un paio di cm dall’angolo superiore.  Prendete in mano questo triangolo creato con le punte verso l’alto e date forma circolare. Per farlo stare fermo infilate l’angolo di sinistra nella piega venutasi a formare nel’angolo di destra. NOtate che esternamente si sono formate delle “alette” di stoffa. Infilate il tovagliolo così formato in un bicchiere e piegate le suddette alette veso il basso (vedi immagine). Questo, veramente.. è più facile farlo che dirlo! Lo faccio spesso.

Come è ormai il motto di Stracotto e brusà : provate, sperimentate, inventate…siate curiosi… e soprattuto divertitevi!

VI aspetto fra pochi giorni con l’antipasto 😀

baci
MM