In questi giorni ho letto una pagina di storia che ci appartiene e che non conoscevo. Rattrista il  il fatto, che porre fine alla giovane vita del gendarme Paluselli, siano stati ( a guerra finita) due alpini appartenenti a quel glorioso Battaglione che in tempi più recenti mi ha visto tra le sue file, “IL FELTRE”.

 

Riporto una pag. del diario del parroco di Luserna, don Josef Pardatscher che descrive con dovizia di particolari la battaglia di Belfior, (La Trappola) dove il gendarme Paluselli, assieme a volontari e giovani ragazzi di Belfiore, si distinse nella cattura di una compagnia di soldati italiani. Tutti furono decorati, medaglia d’oro, grande medaglia d’argento, piccola medaglia d’argento.