dsc_0018

Considero A. Celentano il più grande, le prime come le ultime, sono canzoni che resteranno nella storia della musica italiana. Nel 1963 con alcuni amici frequentavo la sede  del Clan di P.zza Pattari con l’intento di fondare un Club “Amici di Celentano” , la cosa non ebbe seguito anche perché agli incontri  Celentano non partecipava mai. Tra le tante canzoni; d’amore, di protesta, ecologiche, ecc. mi piace ricordare il “MONDO in MI 7”.        Sempre attuale.

(Apro la porta e vedo che di cose giuste al mondo non ce n’è. Come mai, il mondo è così brutto !? Siamo stati noi a rovinare questo capolavoro sospeso nel cielo, nel cielo, nel cielo!

Ahi,ahi ahi ahi! Ahi ahi ahi ahi……………