Elezioni politiche del 1938. La commissione  al completo ripresa di fronte al municipio di Casotto. (Casotto basso).Nella foto rigorosamente in camicia nera notiamo: Mariotti Camillo, Sterchele Giacomo, Sterchele Francesco, Sartori Pio, seduti, Sterchele Bortolo, Sartori Giuseppe (braido)

Bortolo, emigrò più volte negli USA (Sheppton/Pennsylvania) assieme ai suoi 3 fratelli, passò gli ultimi anni a coltivare il terreno che possedeva nel bel mezzo delle marogne, molti ricordano la sua famosa pianta nel retro casa, i famosi “Armellini”.
bortolo marogna


st. bortolo 1952

 

Nel 1952 al baito nei pressi della val Grossa con la  moglie Speranza,   la figlia Armida e marito ( Armida classe1922, casa nostra,Valdastico).