20150622_230122
20150622_230134

 

Alla Mandra canta el cuco

Belefiore sente tuto

A Casoto bei ragassi

Al Molin bei palassi.

Questa antica filastrocca, autentica tiritera la  cantavamo spesso  noi ragazzi. Devo dire però,  mai come quest’anno il canto del cuculo sia stato l’ autentico tormentone di questa primavera, lo si sentiva cantare ovunque, ma… sicuramente la sorpresa più grande l’ha vissuta Franco, quando, entrando in chiesa per una preghiera  ha visto  un pulcino di cuculo immobile, appollaiato su di un banco. Dal momento che porte e finestre sono sempre  chiuse,  resta un mistero come il grosso e chiassoso volatile sia entrato fra i banchi della chiesa.

Le foto sono di DXE e suo tramite il cuculo è stato affidato al veterinario di fiducia.

.