Il dado e’ tratto,

Sponcio si è rivelato.Forse,ha esaurito ogni argomento di discussione con la badante.tale da non farlo più scivolare in un sonno geriatrico ai bordi del caffelatte. Forse ha esaurito tutte le lacrime versate come persistente  piogge nella tora guardando “c’e’ posta per te” di filippica Maria.

Sulla base degli elementi probatori ricevuti e grazie alle macchine futurologice dei krapfen.lasciate  sul finire della grande guerra in un anfratto nel cogolo profondo di regia casottana proprietà,nascosto ai non regolieri.Possiamo procedere con metodo empirico nell’ordine qui menzionato.Abbiamo:

– guardato la foto sotto tre tipi di luce:sole,lampada e fuoco di stufa senza rilevanze apprezzabili

– guardato in controluce l’esistenza di filigrane e inchiostro cangiante.non e’ una banconota.mancomale

– tagliato un angolo piccino di foto,sminuzzato finemente e infuso in acqua calda per 5 minuti,bevuto.a cinque minuti dall’assunzione nessun effetto rilevante.dopo ulteriori cinque minuti alcuni effetti transitori dovuti a costipazione.nulla di rilevante

– Luna,cane molecolare,ha annusato con persistenza la foto alla ricerca di tracce olfattive,nulla di rilevante. Sponcio si lava.

-abbiamo stampato la foto.Con pennarelli nero e rosso abbiamo disegnato barba baffi e capelli,pochi per la verità.ricercando familiarità in gente di Casotto.nulla di rilevante

– per dovere scientifico,Luna ha  annusato la  Sponcia foto in tre momenti diversi. nell ‘ultimo test ha leccato il piede destro ed emesso un bau. Una luce di verità ha accesso i nostri cuori come nel celebre spot di un noto amaro.Purtroppo al secondo e terzo bau ci siamo resi conto che era giunta l’ora del pasto.nulla di rilevante

Ogni test condotto non ha portato risultati validi e positivi.Cionnostante si  presumere non  abbia un età così’ vetusta, e’ certamente masculo e per il cane non ha sapore.

Lascio a voi ,con il benestare di Sponcio e Sera, ogni superiore analisi fotografica necessaria a trovare il volto e le sembianze dello Sponcio attuale. Ben sapendo che la nostra propensione a imporre significati e concetti ostacola la nostra consapevolezza dei dettagli che formano il concetto stesso.

infine vi suggerisco un metodo semplice e molto valido. Ponete le vostre mani di fronte a voi.Unite il pollice della mano sinistra con l’indice della mano destra.Successivamente,mantenendo quanto già fatto,unite a sua volta  l’indice della mano sinistra con il pollice della mano destra.Ora avrete creato una finestra da applicare  muovendo il vostro busto ad ogni valligiano o viandante  che incontrate all’altezza degli occhi,così da compararla con lo sguardo di sponcio

come da foto

2471547-ritratto-di-giovane-donna-a-creare-un-quadro-con-le-sue-mani-isolati-su-sfondo-bianco

Se,come si dice, gli occhi sono lo specchio dell’anima in breve qualcuno arriverà a capo di questa favola.

abbiamo provveduto ad aggiungerei di nuovo la foto sponciosa per un errore tecnico di visualizzazione

sponcio bambino-2

 

 

Proficua Ricerca induttiva