La stazione meteo di Casotto entrata in funzione il 1 Luglio 2013 ha una storia interessante che vale la pena raccontarvi.

06250_4 Nel 2010 il Blogger sotto l’avatar – ilcolonnello – al secolo Simone ,appassionato di meteorologia, pubblicò per oltre 200 giorni le previsioni di tutta la val d’Astico,giorno dopo giorno. Armato di notevole passione e con una cartina copiata da google maps.Inseriva giorno per giorno , a mano, le icone sul tempo con una breve previsione su questo Blog.

Il servizio era ed è rimasto rivoluzionario,nessuno aveva mai fatto nulla di simile in valle, sia per il lavoro certosino di copia-incolla delle immagini, sia perché lui stesso poteva verificare giorno per giorno quanto scriveva, così da correggere o prevedere eventuali variazioni meteorologiche.

Come tutte le cose belle,anche il meteo non duro’ per sempre. Gli impegni lo portano ad abbandonare progressivamente le previsioni della Val d’Astico, da Arsiero a Lastebasse verso metà 2011.

Dopo due anni di silenzio abbiamo deciso di riprendere il servizio, grazie al contributo e il supporto di Sera.

In principio, non ne sapevo nulla di apparecchi Meteorologici e il rischio di prendere cantonate era molto alto.

Quindi, mi sono basato su tre punti ,qui sotto elencato:

  1. Lavorare in condizioni difficili, freddo,neve,sole per molti anni
  2. Precisione e affidabilità nelle misurazioni dei dati
  3. Gestione dei dati raccolti in modo autonomo

Dopo mesi di ricerche abbiamo deciso per il modello Davis Vantage Vue. Prodotto semi professionale che soddisfa appieno le nostre necessità.

La stazione e’ composta da due unità: Gruppo Sensori detti ISS e la Console per il monitoraggio di tutti i dati.

La ISS e’ posizionata su un Palo alto 4 Mt dal suolo, per garantire una corretta rivelazione della temperatura, del vento e della sua direzione.La ISS è autoalimentata da un pannello solare e da una batteria.I dati raccolti vengono trasferiti via onde radio alla Console che ne elabora i contenuti e li visualizza sul suo display.

Durante la fase di Installazione il palo di fissaggio ,opportunamente mimetizzato con vernice marrone, e’ stato ancorato al terreno e bloccato con tiranti per evitare oscillazioni durante la misurazione dell’acqua caduta e del vento.

qui alcuni attimi di installazione e collaudo:

 

Gruppo Sensori ISS

06250_5

 

La Stazione ISS include i seguenti sensori:

  • – Pluviometro (sensore di rilevamento precipitazioni, accumulo e intensità, composto da una bascula singola con scatto ogni 0.2mm)
  • – Termoigrometro (sensore di temperatura / umidità ambientale, in schermo solare passivo 5 piatti)
  • – Anemometro (sensore di direzione e velocità del vento)

 

06351_3

La Console interna comprende i seguenti sensori:

  • Termoigrometro (sensore di temperatura / umidità interno)
  • – Barometro (sensore della pressione atmosferica)

L’ultimo punto ci porta al risultato finale che vedete qui su Casotto.info.Ovvero raccogliere in modo automatico i dati,spedirli su internet e visualizzarli in un formato bello da vedere e facile da capire.

Per risolvere quest’ultimo punto abbiamo provveduto ad aggiungere il modulo di trasmissione dati Weatherlink IP.

Grazie a questo piccolo e costoso modulo.Come dicevo prima,i dati vengono raccolti e spediti ogni 5 minuti sul vostro sito di Casotto.info

 

Lettura Dati Generali:

Qui di seguito una breve introduzione sul significato di alcuni dati di ostica comprensione

 

Dati Stazione meteo Casotto

 

  • PUNTO DI RUGIADA

In meteorologia con l’espressione temperatura di rugiada si intende la temperatura alla quale, a pressione costante, l’aria (o, più precisamente, la miscela aria-vapore) diventa satura di vapore acqueo.

Essa indica a che temperatura deve essere portata l’aria per farla condensare in rugiada, senza alcun cambiamento di pressione. Se il punto di rugiada cade sotto 0 °C, esso viene chiamato anche punto di brina.

  • TEMPERATURA DELL’ARIA o VENTO FRESCO

Wind-chill, o indice di raffreddamento da vento, calcolato tramite una formula matematica, ci informa sulla temperatura percepita al di là di quella segnata dal termometro.Ossia il senso di caldo o di freddo che percepiamo rispetto al valore misurato dal termometro della temperatura.

 

Per finire,la stazione meteo e’ solo la punta dell’immenso iceberg che stiamo preparando. Poco alla volta aggiungeremo altri servizi.

Voglio ringraziare alcune persone che sono determinanti in questo progetto:

Davide Roberto: del sito Meteo Sopracornola http://meteosopracornola.blogspot.it : Ho notato il suo sito cercando informazioni iniziali,dopo un breve scambio di email ha risposto a tutti i miei dubbi e mi ha saputo indirizzare sulle scelte del prodotto e su come visualizzarlo sul blog.

Sera e Otto: Motori e cuori instancabili di questo blog. Senza Sera il blog non sarebbe mai arrivato ai Cinque anni attuali.

Beppe detto Mork: Luminare nelle scienze dell’informazione per la manipolazione del codice sorgente.

MadMax