KRASNOJARSK 

Percorso fatto dai prigionieri Trentini di lingua italiana.

Percorso del corpo di spedizione Italiano. (C.S.E.O.)
La bella foto che Marco Serafini ci ha inviato dalla città di Krasnojarsk in Siberia Orientale, ci
 da lo spunto per ricordare il tormentato, lunghissimo percorso di rimpatrio fatto dai prigionieri
Trentini di lingua Italiana, catturati nel 1914 dall’esercito Zarista in Galizia.(Oggi, Polonia)
Anni dopo, 1918/1920 la città di Krasnojarsk fu sede del comando alleato, Russo-Ceco-Italiano
nella guerra contro l’Armata Rossa.
Piantine e notizie sono tratte  dal libro “Trentini e Italiani contro l’Armata Rossa”, corpo di spedizione
Italiano in estremo oriente, nel quale era presente il soldato casottano Sartori Pio fu Nicolò .(pag.293)
sera