Tutti, ma proprio tutti, gli abitanti della valle sono contro il proseguimento dell’autostrada Valdastico dall’attuale Piovene Rocchette verso il trentino.Questa intricata a volte noiosa storia si perde quasi dalla fine degli anni 70. Oggi nel 2012 siamo quasi giunti alla fine e la tanto agognata decisione di fare questo tratto di autostrada verrà presa. Il progetto proitterà la valle verso il progresso e prospero futuro.
Sia chiaro questa è una mia opinione e come tale deve essere accettata.
I 10 + 2 motivi per dire si alla A31
1 il tempo necessario per farmi arrivare a Casotto da Milano si accorcerebbe di almeno 20 minuti
2 l’inquinamento prodotto creerebbe un pulviscolo di sospensione troppo pesante per essere portato via dal vento e troppo leggero per depositarsi sul terreno.questo pulviscolo imprigiona l’anidride carbonica creando un effetto serra di circa 1-2 gradi in più. Per tutti gli abitanti si tramuta in inverni piu miti con meno consumo di legna e un risparmio economico di lunga durata.
3 l’economia locale crescerebbe quasi come la cina.moltissime aziende vicentine e del veneto sposterebbero i loro centri logistici in val d’Astico.

4 il casello ideale sarebbe a Casotto. Grazie anche alla lungimiranza dei suoi abitanti che hanno visto bene quando la sipeg cercava una cava e con spirito di competizione anche gli abitanti di San Pietro si son chiesti: ma se all’andata si fermano tutti alla stazione di Casotto,noi li freghiamo tutti al ritorno, nella stazione di servizio valdastico sul lato opposto di Casotto.
5 Autogrill, nuovi posti di lavoro e camogli.come? Non sapete cosa sia un camogli? È l’anima dell Autogrill è il vero e unico motivo per cui valga la pena fermarsi.se ci fosse un autogrill all’ uscita di Casotto potreste farvi uno spuntino a qualsiasi ora e comprare Le cicche.
6 la salute e l’ambiente sono solo vili leve e assiomi per gente con pochi argomenti validi.se viaggiate sulla A4 tra Rovato e Brescia i vigneti della franciacorta arrivano talmente vicino alle barriere della A4 che urinando dalla banchina certamente colpireste diversi grappoli d’uva.eppure si vende e l’avete bevuto.
7 i più non lo sanno ,entro il 2050 la val d’Astico diventerà una pianura per soddisfare la richiesta di calce,cemento e ghiaia.
8 non ha senso sviluppare il ramo di autostrada sotto le montagne( vedi punto 7),al massimo una sopraelevata sul torrente.
9 la società di gestione ha una concessione in scadenza, se non la si rinnova con nuove opere perde la gestione e va tutto in vacca.i dipendenti della società verranno sfamati con gli orti dei NOvaldasticonord?
10 la A31 è un corridoio per l’Europa. senza corridoio non si entra in nessuna stanza. Senza stanze non ci possono essere case.
11 sul tratto Vicenza – Piovene dieci anni fà si incontrava massimo un auto. Oggi ne incontri almeno cinque di auto. In dieci anni c’è stato un incremento del traffico del 500%.ci si deve aspettare un incremento fino all’ 800% nei prossimi dieci anni.il tratto valdastico nord decongestionerebbe questo enorme incremento riportando il traffico a venti anni fa’.
12 le cartine di viaggio ,soppiantate dai moderni navigatori, riportano da 30 anni l’unico pezzo di autostrade in Italia con linee tratteggiate. Questo non fa altro che aumentare lo spread e la mancanza di liquidità alle banche per finanziare l ‘opera. Poichè siamo lunghi e incerti nelle decisioni da prendere .
Per equità riporto il link del comitato NoValdastico nord.
Se pensate che loro abbiano motivi piu validi dei miei:sosteneteli, altrimenti ci vediamo prossimamente all’Autogrill che ci prendiamo un caffè.
MadMax