Oggi 16 maggio ricorre la festività di S. Giovanni Nepomuceno martire  Boemo e
Patrono di Casotto.
Un tempo la festività era molto sentita, la messa grande veniva concelebrata dal decano
di Folgaria, dal parroco di Pedemonte e dal curato di Casotto, esisteva pure una piccola sagra.
Per l’ occasione la sig/ra Quirina offriva le prime ciliegie alla tavola dei prelati, colte dal 
fratello Riccardo. (ricordi di chierichetto).
L’immagine è tratta da un quadretto offerto anni fa dai giovani casottani.
sera.