Da sempre ho sentito parlare del “campanile” della val Torra e finalmente siamo riusciti a raggiungerlo e fotografarlo per voi nella nostra escursione di oggi.
Abbiamo percorso in auto la nuova strada che porta sul monte Krojer fino al guado del Rio Torra. Lasciata l’auto abbiamo proseguito a piedi a destra, sul letto del torrente in secca.
Questo tratto della valle è molto impervio.
Un tempo tutta la valle era il confine naturale tra il regno austrungarico e l’Italia, per cui fu uno dei luoghi al centro della Prima Guerra Mondiale.
 La camminata non è stata semplice, ma ha riservato delle sorprese che vi racconteremo (magari la Maga, che è più chiaccherona di me)
Dopo circa un ora siamo arrivati al campanile.
Eccolo qui che si staglia fra le piante del fondo valle che iniziano ad annunciare l’autunno.
Per gli amanti della natura selvaggia, con gambe buone e equilibrio sicuro consigliamo veramente questo tratto di valle!
A presto

Montoya e MM